martedì 27 settembre 2011

torta di grano saraceno e mirtilli rossi



Eccoci qua, in partenza per le vacanze estive!!!
Sì, quest'anno è tutto un po' spostato, stralunato, scombussolato.
Però meglio tardi che mai, no? Ad ogni modo prima non si poteva proprio, ci è toccato aspettare che l'argentino tornasse dall'argentina... ;)
Adesso una settimanella al mare. Se riesco a connettermi in qualche modo vi posto una fotina... :)
Intanto, per non sbagliare, vi lascio una ricettuzza tonda-tonda, buona-buona, pure senza glutine.
Una roba che oltre ad essere estremamente simmetrica (un 4/4? ;-P), è pure facilissima da realizzare, e direi perfetta se dovete portare a casa di amici un dolce gluten-free!
Si può gustare con un cucchiaio (o anche due! ;-)) di panna, di quella buona.
Viene da un libretto, La cucina nelle Dolomiti, che ricordo fin da piccola e che mia zia aveva portato a Fabriano dopo una vacanza in montagna, in tempi in cui ancora non era ancora particolare avere nelle Marche un libro sulla cucina nelle dolomiti (e non vi dico quanto fosse esotica allora dalle mie parti la farina di grano saraceno!).
La cosa singolare è che dello stesso libretto ne esiste (tuttora) una copia "grande" (questa , dove vedete pure la copertina, che però è uguale in entrambi i casi: sicuramente qualcuno di voi lo conosce!) e una copia "mini" (la mia). Mini nel senso che le ricette sono scritte tipo carattere 6 (o meno?), e forse sono anche meno della versione "grande". Per me è un breviario dolomitico superprezioso. Per l'inverno sono infatti superintenzionata a propinarvi i canederli, e magari qualche altra cosetta... :)
Per ora invece questa!

Torta di grano saraceno e confettura di mirtilli rossi
250gr grano saraceno
250gr zucchero (io ho messo di canna)
250gr burro morbido
250gr mandorle pelate e tritate finemente
6 uova
1 bustina di lievito*
i semini estratti da un baccello di vaniglia
confettura di mirtilli rossi (un barattolo)
zucchero a velo q.b.
panna montata, ma non troppo (a piacere)

Lavorare il burro con 150gr di zucchero, poi aggiungere i tuorli e continuare a lavorare fino a montare il composto.
Aggiungere manmano la farina già mescolata con il lievito, poi le mandorle tritate.
Montare le chiare a neve semifissa, poi aggiungere il restante zucchero, e continuare a montarle fino a neve semifissa**.
Inglobare le chiare all'impasto, con molta delicatezza, versare l'impasto in una teglia a cerniera (diametro 28 cm o giù di lì ;-)) foderata di carta da forno (o imburrato e infarinato, ma solo di farina di grano saraceno se la torta è dedicata ad amici intolleranti al glutine!), e cuocere per circa un'ora in forno moderato (180°C, magari abbassando a 170°C dopo una mezz'oretta).
Sfornare e far freddare prima di procedere al taglio e alla farcitura.
Decorare con zucchero a velo, servire, volendo, con un cucchiaio di panna.

Molto consigliabile! ;)



*io avevo mandorle tritate non finissime, ho aggiunto una punta di coltello di bicarbonato per aiutare la lievitazione, dato che l'impasto mi rimaneva bello "tosto"
**io monto le chiare prima, in modo che nel momento in cui aggiungo il lievito le chiare siano già pronte da inglobare e il lievito nel frattempo non si idrati (e quindi non si attivi troppo preso), perdendo parte del suo potere lievitante già fuori dal forno.

44 commenti:

  1. ahhhhhh, dimenticavo!!!!!
    mi riempite di commenticci, veeeero, durante la mia assenza? ;)

    RispondiElimina
  2. Il nostro sogno..assaggiare questa torta!! ci credi che non l'abbiamo mai provata??! il sapore forte della farina ed il dolce dei mirtilli..divina! bacioni

    RispondiElimina
  3. 1) avrei scelto quella foto lì!
    2) ce l'ho il librino, in corpo 6 o 5 o anche 4. e ne posseggo anche altri, sempre di athesia, presi direttamente qui.http://www.athesiabuch.it/it/
    3) i canederliiiiii. io amo i canederli (detto come il puffo quattrocchi).
    :)

    RispondiElimina
  4. allora buone vacanze!!!aspettiamo il tuo ritorno spazolando questa delizosa torta!!! ;)

    RispondiElimina
  5. il mare di settembre è sempre il migliore, si sa! aspetto foto, per colmare il mio inesauribile desiderio di salsedine!
    la torta dolomitica è moolto rusticosa, proprio quello che ci vuole per entrare in un atmosfera più autunnale, e poi ti immagino tutta tenace con 'sto libro scritto piccolo piccolo intenta a decifrare! :))
    baci, buone vacanze chica!

    RispondiElimina
  6. Allora buone vacanze Ross!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! e certo che ti riempirò di commenti :-))) baciooo

    RispondiElimina
  7. questa torta è la mia preferita... potrei fare pazzie! Buona vacanza Vaniglia cara!

    RispondiElimina
  8. Buone vacanzeeeee!! Goditi un bel po' di relax settembrino!! già si sente l'assenza ... bacini=)) Lys

    RispondiElimina
  9. Ma sai che questo librino ce l'ho anche io!? :))
    Adoro la farina di grano saraceno, in tutte le sue possibili declinazioni. Ho giusto fatto il pane ieri con un buon 40% di questa farina grigia e profumata, mescolata con quella di tipo 2.
    Buone vacanze! anche io avrei dovuto farle adesso, ma per un cambio di programma sono saltate... :(((
    Irma

    RispondiElimina
  10. è da così tanto tempo che la volevo fare e come al solito ti è venuta perfetta!

    RispondiElimina
  11. com'è buona questa torta!
    io sono appena tornata dalle vacanze, divertiti!

    RispondiElimina
  12. Cara Rossella,
    a me questa tua torta piace tanto: per quelle dosi facili da memorizzare, per quell'aspetto ruvido che tuttavia non me la fa sembrare meno buona, e pure per la luce della foto... Ho scorso anche altre pagine del tuo blog ed è stato come entrare in punta di piedi in stanze di una casa non mia, che pure ha qualcosa di familiare: questione di atmosfera, direi... te lo volevo solo dire.
    A presto

    Sabrine

    RispondiElimina
  13. ma quanto è bella?? Dimmelo. E intanto dammi anche una fetta. Subito. La desiderooooo!!! Buone vacanze e... che belle foto!

    RispondiElimina
  14. adoro questa torta!!!!!!
    un sapore, un gusto, una consistenza...un dolce unico!!!
    siii meglio tardi che mai!anche io tra qualche giorno partirò per le vacanze!
    buone vacanze!!!!

    RispondiElimina
  15. QUEL GIORNO,DOLOMITI ALLE SPALLE,CI RIPOSAMMO DALLA LUNGA PASSEGGIATA CON UN GIRO IN CITTA' ED UNA LUNGA SOSTA IN UNA FORNITISSIMA LIBRERIA : ZIO ,NATURALMENTE PRESO E PERSO IN LIBRI DI STORIA E GEOGRAFIA, ED IO IN QUELLI DI GIARDINAGGIO E DI CUCINA COSì NE ACQUISTAI ALCUNI: "Il giardino roccioso" e...."Il pane" e " I dolci" delle Dolomiti , quindi ritornati a casa ho rifatto qualche ricetta e , guarda caso, proprio la torta con il grano saraceno ed i mirtilli : allora ci sapevo fare e,....venne squisita!!!!
    Grazie per esserti ricordata di me.

    RispondiElimina
  16. Ma buone vacanze, allora! Aspettiamo racconti e foto ;)
    Questa torta è meravigliosa, adoro l’accoppiata grano saraceno – marmellata.
    E cosa devo dire su quel nastro antracite che fa capolino, quasi per caso, nella foto? Sei davvero brava, non c’è che dire.
    Goditi le meritatissime ferie, ci rileggiamo al tuo ritorno.
    Un abbraccio, rossella!

    agnese

    RispondiElimina
  17. Hei Ross, buone vacanze!!! ..non sono riuscita a lasciare un cenno del mio passaggio, i tuoi aggiornamenti sono stati più veloci della luce ed il tempo stringe sempre. Ma non me ne sono perso uno! ..Quindi, in ordine, duepuntiacapo fantastico il miciotto, ..le patate shakerate le provo stasera che forse forse coi tempi c'e la faccio, ..quanto alla torta di oggi... sarebbe il giusto completamento della cenetta a due che preparerò per il mio Bene!
    Baci,
    Sissa

    RispondiElimina
  18. Buone vacanze allora!
    P.s. Questa è stata una delle prime torte che ho fatto quando ho scoperto di essere celiaca!
    Grazie per la tua attenzione! :)

    RispondiElimina
  19. first of all Rossella buone vacanze...te le meriti davvero tanto!
    secondo questa quattro quarti è spettacolare!adoro le torte integrali fra l'altro la farina di farro me la faccio da sola e quindi mi da risultati davvero soddisfacenti!!!scusate la modestia! (è tutta un'altra cosa veramente però...)
    quindi intanto che sei via passo a lasciarti qualche salutino...
    un abbraccioneee e a presto...Mariak

    RispondiElimina
  20. favolosa!!!!!! è doveroso accompagnarla con la panna montata :-)))))))))))) baci e buone vacanze! Ely

    RispondiElimina
  21. Ciao Rossella, che meraviglia questa torta.. la farina di grano saraceno mi manca... saranno presi presto provvedimenti in merito!
    Buone vacanze allora.. io sono ancora in attesa delle mie.. ma non demordo ;p

    RispondiElimina
  22. Carissima buone vacanze!!! Ci lasci davvero con una delle torte più buone che ci siano... a me piace tanto il grano saraceno!! Un abbraccio e divertiti

    RispondiElimina
  23. Buona, buona, buona. ^_^
    Anche per me quest'anno le vacanze sono slittate...fino all'anno prossimo però..sigh -_-
    Goditi questa settimanuccia!
    Un bacio!

    RispondiElimina
  24. Questa l'adoro con tutta me stessa. Ti giuro che potrebbe essere il mio dolce preferito da sbocconcellare sul divano in un pomeriggio invernale...

    ps: foto splendida.

    RispondiElimina
  25. Sono sicura che mi hai letto nel pensiero, fa giorni che ho voglia di questo dolce (e ho anche lo stesso libro ;-).
    Ok mi butto.
    Un abbraccio e divertiti, tanto

    RispondiElimina
  26. Cara Rossella, passavo per caso e mi sono soffermata ad ammirare le tue creazioni: complimenti !!! Carolina

    RispondiElimina
  27. Buone vacanze! beata te!...
    cmq adoro il grano saraceno nei dolci ...

    RispondiElimina
  28. Da 1 a 10 ti invidio 1000! Partire per le vacanza mentre tutti (e dico TUTTI) lavorano è uno dei miei desideri irrealizzati fino ad ora! ;)

    Goditi le vacanze e per quanto riguarda noi..ci consoleremo con il tuo dolce che sembra essere molto appetitoso!

    Buona Serata

    Francesca di singerfood.com

    RispondiElimina
  29. tesoruccia vacanzosa!
    ma ti pare il momento di lasciarci qui tutte sole solette ed andare in vacanza?
    uffi... vabbè, mi tocca aspettarti!
    un baciottino :)
    b

    RispondiElimina
  30. Uffi il grano saraceno è tra gli ingredienti che contengono un casino di nichel!!!e se lo sostituissi?

    RispondiElimina
  31. Buongiorno!... non mi ricordo se sei iscritto o meno su Oraviaggiando. Se non l'hai fatto, fallo subito:

    - puoi avere cene in omaggio
    - puoi fare il controller gourmet e inserire nuovi ristoranti
    - puoi pubblicare ricette e vederle realizzate da grandi chef di caratura nazionale
    - puoi parlare del tuo ristorante preferito
    - puoi comunicare con tutti gli iscritti, seguirli (follow) ed essere seguito per tener traccia dei loro commenti, gusti e itinerari
    - puoi invitare a cena un ragazzo che ti piace
    - puoi farti una lista dei tuoi ristoranti preferiti per averli sempre a portata di "mouse" quando serve
    - puoi partecipare alle nostre cene e puoi scrivere sul nostro forum potendo aprire nuovi topic

    Spero ti piaccia.
    Attendo la tua iscrizione

    RispondiElimina
  32. Ricetta adattissima al prossimo compleanno di mia sorella, farò un figurone! Grazie e complimenti :-)
    Buona domenica

    RispondiElimina
  33. Cara Rossella, passando di qui (e sperando sotto sotto in una nuova tua ricettina ..., pensavo la settimana di vacanza fosse già finita!!..scherzo, goditi ben bene questi giorni di relax..)ti lascio un saluto affettuoso e un accenno al fatto che, anche se con un po' di ritardo, ho pubblicato la ricetta del tofu fritto... spero ti piacerà, a presto collega!!;)) Lys

    RispondiElimina
  34. deve essere golosa..
    p.s.:volevo aggiungermi ai tuoi follows ma non riesco a trovare nel tuo blog la finestrella...forse sono cecata :-(

    RispondiElimina
  35. caspita, che combinazione! anche io, poco fa, mi sono cimentata in una ricetta molto simile. in più ha un guscio di pasta frolla con farina di mais, si tratta di un dolce tipico della provincia di lecco e dintorni. se ti va di dare un occhio al mio blog...Questa settimana è partito il mio primo giveaway, proprio sulle crostate! vi aspetto numerosi!!!! ;)

    RispondiElimina
  36. Dev'essere meravigliosa!!! Complimenti!

    RispondiElimina
  37. grazie della ricetta, la torta è venuta buonissima!
    http://chicchedikika.blogspot.com/2011/12/torta-di-grano-saraceno.html

    RispondiElimina
  38. ti è venuta benissimo!
    una torta da fare e rifare, portare agli amici, portare al lavoro, donare a chi è intollerante al glutine, insomma rustica ed elegante al tempo stesso, no? ;-P

    RispondiElimina
  39. Cara Rossella, questa fantastica torta te la rubo! E' un dolce che mi piace da morire. Grazie!

    RispondiElimina
  40. E' un dolce buonissimissimo.
    Ciao Gloricetta! ;-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...