venerdì 14 aprile 2017

Una torta cocco, cioccolato e ovetti semplice ma efficace per dirvi Buona Pasqua ;)


Ciao a tutti!
Che fatica mancare da un po', pur stando sempre col pensiero qui, su queste pagine, ma senza poter di fatto, a causa di cronica e acuta - ma temporanea - mancanza di tempo, "intervenire"...!

Il mese di aprile si presenta un po' complicato (cioè, "si presenta"..., direi che si è già presentato da un pezzo dato che siamo al 14!), ma sappiate che la mia recente latitanza è per una buona causa (e che presto, più o meno, finirà! :)).

Di idee che frullano nel cervello ce ne sono molte, di cose da fare altrettante, di voglia e fame di farle ancora di più, e quindi ecco, gambe in spalla e torta al cioccolato in arrivo!

Si tratta di una di quelle torte che vi fanno fare un figurone con poco sforzo, e che vanno bene sia per pasqua che per i giorni successivi, ovvero quelli del fantomatico (a casa mia) riciclo della cioccolata della uova (e chi l'ha visto mai? ;))

Potete realizzarla sia con latte di cocco che con panna, nelle stesse dosi, e vi assicuro che nonostante sia una torta "montata" non è affatto difficile da realizzare!

la ricetta l'ho "rubata" dal menù che ho realizzato per Fiorfiore in Cucina di aprile... per ora la torta, ma vorrei presto raccontarvelo meglio, perchè a me è piaciuto davvero tanto realizzarlo!!

Ah, che bello venire qui a scrivere... Io già mi sento meglio!

Ecco a voi la ricetta, e qualche fotina in più. Per farmi perdonare? ;-)

Torta a strati cocco e cioccolato
ingredienti per 8-10 persone
Per la base al cacao
4 uova
200 g di farina bianca “00”
200 g di zucchero
240 g di burro
110 g di latte di cocco
25 g di cacao in polvere
8 g di lievito in polvere
Per la copertura
125 g di zucchero a velo
25 g di cacao in polvere
100 g burro molto morbido
Per la farcitura e la decorazione
80 g di cioccolato fondente
40 g di latte di cocco
scaglie di cocco e ovetti per decorare

Scaldare il forno a 170°C. Sbattere le uova con lo zucchero, poi aggiungere il burro fuso e intiepidito e continuare a mescolare bene con le fruste. Aggiungere la farina precedentemente mescolata al cacao e al lievito. Mescolare fino a ottenere un impasto omogeneo.
Dividere il composto in due stampi da 15 cm, imburrati e infarinati, e cuocere per 35-40 minuti. Togliere dal forno, lasciar raffreddare e poi sformare su una gratella.
Quando le basi si sono raffreddate, tagliare con un coltello l’eventuale parte bombata superiore per livellarle.
Nel frattempo preparare la ganache facendo fondere a fuoco dolce il cioccolato fondente tagliato a scaglie in un pentolino dal fondo spesso.
Aggiungere il latte di cocco, mescolare bene fino ad ottenere
un composto omogeneo e togliete dal fuoco. Lasciate intiepidire qualche minuto.
Sistemare su un piatto il primo disco di pasta e versarvi sopra, in due riprese, la ganache al cioccolato. Lasciar rapprendere, poi posizionare sopra al cioccolato il secondo disco di pasta.
Per la copertura, mescolare con lo sbattitore elettrico a bassa velocità tutti gli ingredienti (5 minuti), e usare questo composto per rivestire, con l’aiuto di una spatola, la torta a strati.
Guarnire con le scaglie di cocco disidratato e qualche ovetto confettato e/o di cioccolato.

nota. se volete preparare la torta per tempo, potete fare le basi la sera prima, e potete preparare in anticipo anche la crema al burro, salvo poi tirarla fuori dal frigo almeno una mezz'oretta prima (anche qui le temperature esterne incidono parecchio!) e rilavorarla con una spatola per ammorbidirla prima di usarla per decorare.


Ps. Per eventuale ulteriori "recuoeri" di cioccolato delle uova, stavolta al latte e in una versione più quotidiana e da colazione, rinverdiamo anche questa, di ricetta, ovvero la mia adorata del cake di cioccolato a latte e fior di sale! ;)

Allora eccoci, è venerdì e quasi "agli sgoccioli", ma tutta contenta vi dico Buona Pasqua a tutti!!!
:-*

8 commenti:

  1. eccomiiiiiiiiiiiii!!!!
    aaaaaaaaaaahhh .. allora diciamo "stregata dalla torta...dalla luna, dalla Pasqua...da boh"... comunque suona il campanello, madre scende, sale, entra e ha una roba gialla grande...
    io ero qui sulla sedia...mi giro..salto giù (sono atkletica) e dico... "eeeeeeeeeehhhh... arrivatoooo" vedo la foto sulla copertina e la foto qui... aaaaaaaaahhhhhhhhhh
    oddioooooooooooo!!!
    dunque..dunque... è davvero facile facile... dai.. devo solo recuoerare i due dischi... oppure potrei farla in una sola magari usando una busta intera di lievito e poi dividerla in due... sa dici Ross?
    il tu cervello che frulla a mo' de centrifuga me lo vedo proprio... ahahaaaaa... aspettiaaaaamo tuuuuuuuuuuutte le novità nuovizzime...
    mi sa che domani farò l'acrobata della torta... per farcire e ricoprire..
    tua adorata polpetta...
    Manù!
    ah! ps: grazie per esser tornata... so quanto ti costa mancare....
    il resto lo sai...
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro eccomi, mi costa mancare e mi costa non leggere e rispondere con calma ai commenti, ma finalmente ecco un nano secondo per fare anche questo!
      Pian panino recuperiamo tutto no??? ;-) :-*

      Elimina
  2. Bellissima.
    Buona Pasqua anche a te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Manu, sono in ritardo su tutto il fronte, ma non sai quanto mi ha fatto compagnia e bene leggere i vostri commenti!!! :)

      Elimina
  3. ma questa cosina qui che meraviglia è???
    Salvata subito e ti dirò di più, tra poco è il mio compleanno e credo proprio di aver trovato che dolce fare :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cristina! Lo hai fatto? Come ti sei trovata?
      E' davvero semplice e versatile (del tipo che sopra al posto delle uova puoi metterci quello che vuoi e personalizzartela!!! :))

      Elimina
  4. In ritardo, ma arrivo anche io <3 Buona Pasqua, Ross <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io in ritardo teso', ma non conta. Conta il pensiero, no? <3

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...